Dialogue

Vocabulary

Learn New Words FAST with this Lesson’s Vocab Review List

Get this lesson’s key vocab, their translations and pronunciations. Sign up for your Free Lifetime Account Now and get 7 Days of Premium Access including this feature.

Or sign up using Facebook
Already a Member?

Lesson Notes

Unlock In-Depth Explanations & Exclusive Takeaways with Printable Lesson Notes

Unlock Lesson Notes and Transcripts for every single lesson. Sign Up for a Free Lifetime Account and Get 7 Days of Premium Access.

Or sign up using Facebook
Already a Member?

Lesson Transcript

INTRODUCTION
Ofelia: Salve! Welcome back to ItalianPod101.com. This is Upper Intermediate, Season 2, Lesson 7 - Your Crazy Italian Hat is Blocking My View! Io sono Ofelia.
Ruggero: Ciao a tutti! Io sono Ruggero.
Ofelia: In this lesson, you will learn about conditional sentences related to possible situations.
Ruggero: Imparerete anche a chiedere un favore a uno sconosciuto.
Ofelia: La conversazione si svolge in un piccolo teatro, dove il pubblico resta in piedi.
Ruggero: Il dialogo è tra Nadia, Erica e uno spettatore.
Ofelia: I tre si sono appena incontrati, quindi parlano in italiano formale. Ascoltiamoli!
DIALOGUE
Erica: Nadia, secondo me non vedrai nulla!
Nadia: Hai ragione...tra l'altro non ho mai visto un copricapo più bizzaro, vediamo se riesco a risolvere... Scusi!
Spettatrice: …sì?
Nadia: Mi dispiace disturbarla, a causa del suo cappello non vedo bene il palco…
Spettatrice: Mi scusi, certo, lo tolgo subito!…
Nadia: …scusi di nuovo, non vorrei essere scortese, ma adesso non vedo più assolutamente niente, perché la Sua pettinatura…
Spettatrice: Forse se si spostasse da un’altra parte la mia testa non le darebbe fastidio!
Nadia: Se invece si spostasse lei, tutte le persone qui dietro vedrebbero meglio!
Erica: Aprono il sipario! Shh! Silenzio! Ecco i pupi! Inizia lo spettacolo!
And now, let’s hear it with the English translation.
Erica: Nadia, secondo me non vedrai nulla!
Ofelia: Nadia, I think that you won't be able to see anything!
Nadia: Hai ragione...tra l'altro non ho mai visto un copricapo più bizzaro, vediamo se riesco a risolvere... Scusi!
Ofelia: You are right. By the way, I have never seen headgear more bizarre. Let's see if I can solve...Excuse me!
Spettatrice: …sì?
Ofelia: .. yes?
Nadia: Mi dispiace disturbarla, a causa del suo cappello non vedo bene il palco…
Ofelia: I am sorry for bothering you, but due to your hat, I cannot see the stage well...
Spettatrice: Mi scusi, certo, lo tolgo subito!…
Ofelia: I am sorry, of course I will take it off right now!...
Nadia: …scusi di nuovo, non vorrei essere scortese, ma adesso non vedo più assolutamente niente, perché la Sua pettinatura…
Ofelia: ...excuse me again, I don’t want to be rude, but now I can't see anything at all because of your hair...
Spettatrice: Forse se si spostasse da un’altra parte la mia testa non le darebbe fastidio!
Ofelia: Maybe if you would go somewhere else my head wouldn't annoy you!
Nadia: Se invece si spostasse lei, tutte le persone qui dietro vedrebbero meglio!
Ofelia: On the contrary, if you would go somewhere else all the people here behind would see better!
Erica: Aprono il sipario! Shh! Silenzio! Ecco i pupi! Inizia lo spettacolo!
Ofelia: They are opening the curtain! Shh! Silence! Here are the puppets! The show begins!
POST CONVERSATION BANTER
Ofelia: Ruggero, a quanto pare i protagonisti del dialogo stanno per assistere a qualche spettacolo teatrale, tanto interessante da mettersi a litigare con uno sconosciuto.
Ruggero: Esatto, penso che Erica e Nadia siano ad uno spettacolo dell’Opera dei Pupi…
Ofelia: Opera of the Puppets. Sembra interessante, spieghiamo di cosa si tratta?
Ruggero: E’ una tradizione teatrale siciliana con le marionette.
Ofelia: Questa forma teatrale è molto antica?
Ruggero: Sì, lo è. Le fonti scritte più antiche risalgono al XIX secolo. Ma molto probabilmente è più antica.
Ofelia: In cosa consiste?
Ruggero: Tutte le storie sono tratte dal Ciclo Carolingio, in inglese the Carolingian Cycle.
Ofelia: Ciò significa che i protagonisti sono Carlo Magno e Orlando.
Ruggero: Esatto.
Ofelia: Ma quanto sono grandi le marionette e come vengono mosse?
Ruggero: Le marionette sono meno alte di un metro e vengono mosse attraverso dei fili dall’alto. I meccanismi sono molto semplici, ma a volte gli effetti finali sono stupefacenti!
Ofelia: Interessante.
Ora passiamo al lessico!
VOCAB LIST
Ofelia: Ok, let's take a look at the vocabulary for this lesson.
Ruggero: copricapo [natural native speed]
Ofelia: hat, headgear
Ruggero: copricapo [slowly - broken down by syllable]
Ruggero: copricapo [natural native speed]
Ruggero: bizzarro [natural native speed]
Ofelia: bizarre
Ruggero: bizzarro [slowly - broken down by syllable]
Ruggero: bizzarro [natural native speed]
Ruggero: risolvere [natural native speed]
Ofelia: to solve
Ruggero: risolvere [slowly - broken down by syllable]
Ruggero: risolvere [natural native speed]
Ruggero: palco [natural native speed]
Ofelia: stage, platform, box
Ruggero: palco [slowly - broken down by syllable]
Ruggero: palco [natural native speed]
Ruggero: fastidio [natural native speed]
Ofelia: bother
Ruggero: fastidio [slowly - broken down by syllable]
Ruggero: fastidio [natural native speed]
Ruggero: sipario [natural native speed]
Ofelia: curtain
Ruggero: sipario [slowly - broken down by syllable]
Ruggero: sipario [natural native speed]
Ruggero: pupo [natural native speed]
Ofelia: puppet
Ruggero: pupo [slowly - broken down by syllable]
Ruggero: pupo [natural native speed]
Ruggero: tra l'altro... [natural native speed]
Ofelia: among other things, by the way
Ruggero: tra l'altro... [slowly - broken down by syllable]
Ruggero: tra l'altro... [natural native speed]
Ruggero: dare fastidio a qualcuno [natural native speed]
Ofelia: to bother/annoy somebody
Ruggero: dare fastidio a qualcuno [slowly - broken down by syllable]
Ruggero: dare fastidio a qualcuno [natural native speed]
KEY VOCAB AND PHRASES
Ofelia: Esaminiamo alcune delle espressioni del lessico, qual è la prima parola?
Ruggero: PUPO
Ofelia: “Puppet.” Non ci sono altre parole con lo stesso significato?
Ruggero: Sì, ci sono. La parola pupo viene dal dialetto siciliano ed è specifica di questa tradizione teatrale. In italiano normalmente si dice “burattino” o “marionetta”
Ofelia: La parola “pupo” può essere usata anche in italiano?
Ruggero: Sì, a volte, soprattutto come vezzeggiativo, con il significato di “piccolo bambino”.
Ofelia: La prossima espressione è
Ruggero: Tra l’altro
Ofelia: Letteralmente “Among other things”.
Ruggero: Tra l’altro è un intercalare, a stock phrase, simile all’inglese “by the way”
Ofelia: Quando viene usata?
Ruggero: Si può usare per cambiare argomento o per aggiungere un’informazione secondaria all’argomento principale.
Ofelia: Proviamo a fare un esempio?
Ruggero: Adoro questo film: tra l’altro c’è anche il mio attore preferito.
Ofelia: “I love this movie: by the way this is also my favorite actor.”
Ofelia: L’ultima espressione è
Ruggero: Dare fastidio a qualcuno
Ofelia: “To bother somebody”. Literally “to give inconvenience to somebody”
Ruggero: è un’espressione molto comune e soprattutto usata nella lingua parlata.
Ofelia: Ci sono modi più formali per dire la stessa cosa?
Ruggero: Sì “dare” può essere sostituito dal verbo più ricercato “arrecare”, che ha lo stesso significato.
Ofelia: Okay, now onto the grammar.
GRAMMAR POINT
Ofelia: In this lesson, you’ll learn about conditional sentences.
Ruggero: We already saw these in a previous lesson. It was the conditional sentence used to talk about real situations.
Ofelia: In this lesson, we will see another type.
Ruggero: Yes, we will see the conditional sentence used to talk about possible, but not yet actual situations, the “periodo ipotetico della possibilità”.
Ofelia: The “possibility conditional sentence”. How is it set up?
Ruggero: It needs both congiuntivo, subjunctive, and condizionale, conditional.
Ofelia: In which tenses?
Ruggero: Congiuntivo imperfetto in the sentence that starts with SE
Ofelia: that is the sentence that corresponds to an English one that starts with “IF”
Ruggero: Yes. The possible consequences are expressed with the condizionale presente.
Ofelia: Please, give our listeners an example.
Ruggero: Se tu andassi a Roma, potresti vedere il Colosseo.
Ofelia: “If you went to Rome, you could see the Colosseum”. In this case, going to Rome is something possible, but not yet actual.
Ruggero: Right. Going to Rome is possible, but for some reason it is not yet a real fact.
Ofelia: The most important thing is the relation between the conditions - going to Rome, and the consequences - being able to see the Colosseum.
Ruggero: Yes, also the consequence is 100% plausible.
Ofelia: There is also a similar situation in the dialogue:
Ruggero: Nadia could see the stage, if only the other spectator would first take off his hat and then move to another place.
Ofelia: The first condition came true, while the second, though possible, didn’t become real. Another example?
Ruggero: Se non dovessi lavorare, ti verrei a trovare.
Ofelia: If I hadn’t to work, I would pay you a visit.

Outro

Ruggero: Ok, è tutto per questa lezione!
Ofelia: Ascoltatori, date un’occhiata alle Lesson Notes per una spiegazione più approfondita. Grazie per averci ascoltato!
Ruggero: Ciao e a presto!
Ofelia: Ciao!

1 Comment

Hide
Please to leave a comment.
😄 😞 😳 😁 😒 😎 😠 😆 😅 😜 😉 😭 😇 😴 😮 😈 ❤️️ 👍

ItalianPod101.com Verified
Monday at 06:30 PM
Pinned Comment
Your comment is awaiting moderation.

Preferite andare al teatro o andare al cinema?

Do you prefer to go to the theater or to the cinema?