Dialogue

Vocabulary

Learn New Words FAST with this Lesson’s Vocab Review List

Get this lesson’s key vocab, their translations and pronunciations. Sign up for your Free Lifetime Account Now and get 7 Days of Premium Access including this feature.

Or sign up using Facebook
Already a Member?

Lesson Notes

Unlock In-Depth Explanations & Exclusive Takeaways with Printable Lesson Notes

Unlock Lesson Notes and Transcripts for every single lesson. Sign Up for a Free Lifetime Account and Get 7 Days of Premium Access.

Or sign up using Facebook
Already a Member?

Lesson Transcript

INTRODUCTION
Ofelia: Hi everyone! Welcome back to ItalianPod101.com. This is Upper Intermediate, Season 2 Lesson 3 - Show Your Gratitude With Italian Foccacia. Io sono Ofelia.
Ruggero: Ciao a tutti! io sono Ruggero.
Ofelia: In questa lezione impareremo ad usare il condizionale passato.
Ruggero: Per parlare di fatti che potevano accadere nel passato, ma non si sono realizzati.
Ofelia: oppure per esprimere un’opinione su un fatto passato, o parlare di qualcosa che non si è visto direttamente.
Ruggero: La conversazione si svolge in una strada di Genova, tra Kevin e Nadia, dopo che Kevin si è tagliato i capelli.
Ofelia: I due sono amici, per questo parlano in italiano informale. Ascoltiamoli!
DIALOGUE
Kevin: Che imbarazzo, quando mi sono visto con i capelli corti e le basette lunghe e folte sarei scoppiato a ridere!
Nadia: Figurati! Quel barbiere è uno dei migliori della città, non ti avrebbe mai fatto uscire per strada in quelle condizioni!!... e soprattutto ha sopportato tutte le tue richieste assurde!
Kevin: Sono rimasto molto soddisfatto del risultato! Io di solito mi taglio i capelli a casa da solo...
Nadia: ...e il merito è tutto mio che ti ci ho portato! Mi merito un premio, no?
Kevin: Hai ragione, a proposito mi è venuta una grande fame, che ne diresti di un bel pezzo di focaccia di Recco?
Nadia: Ci avrei scommesso che non mi avresti offerto niente di più che un pezzo di focaccia...
Kevin: Ma come il barbiere, anche la focaccia è una delle migliori!
And now, let’s hear it with the English translation.
Kevin: Che imbarazzo, quando mi sono visto con i capelli corti e le basette lunghe e folte sarei scoppiato a ridere!
Ofelia: How embarrassing! When I saw myself with short hair and long and thick sideburns, I would have burst into laughter!
Nadia: Figurati! Quel barbiere è uno dei migliori della città, non ti avrebbe mai fatto uscire per strada in quelle condizioni!!... e soprattutto ha sopportato tutte le tue richieste assurde!
Ofelia: Wouldn't you know! That barber is one of the best in the city. He would never have let you go out in those conditions!... And most of all, he tolerated all of your absurd requests!
Kevin: Sono rimasto molto soddisfatto del risultato! Io di solito mi taglio i capelli a casa da solo...
Ofelia: I was very satisfied with the result! I usually cut my hair by myself at home...
Nadia: ...e il merito è tutto mio che ti ci ho portato! Mi merito un premio, no?
Ofelia: And the merit is all mine, because I brought you there! I deserve a prize, right?
Kevin: Hai ragione, a proposito mi è venuta una grande fame, che ne diresti di un bel pezzo di focaccia di Recco?
Ofelia: Right, by the way, I got very hungry, what would you say to a good slice of Recco's focaccia?
Nadia: Ci avrei scommesso che non mi avresti offerto niente di più che un pezzo di focaccia...
Ofelia: I would have bet that you were not to treat me with more than a slice of focaccia...
Kevin: Ma come il barbiere, anche la focaccia è una delle migliori!
Ofelia: But like the barber, the focaccia is also one of the best!
POST CONVERSATION BANTER
Ofelia: Ruggero, mi sembra che Kevin e Nadia stessero parlando di qualcosa di molto goloso...
Ruggero: E’ giusto. Stavano parlando dell’ottima “focaccia di Recco al formaggio”
Ofelia: Cheese focaccia from Recco. Is it an Italian street food? And where is possible to eat it?
Ruggero: Sì, lo possiamo considerare uno street food, perchè può anche essere un cibo da asporto, cioè take away. Si può trovare a Recco.
Ofelia: Solo lì?
Ruggero: In reltà non solo lì, ma anche a Genova o nelle vicinanze. Bisogna però sapere che nel 2013 la Focaccia di Recco è stata riconosciuta come un prodotto IGP.
Ofelia: Interessante: un prodotto IGP, prodotto Indicazione Geografica Protetta, che in Inglese si dice PGI, Protected Geographical Indication product. Questo significa che la Focaccia di Recco originale si può mangiare solo lì.
Ruggero: Esatto! E’ una ricetta semplicissima...
Ofelia: Farina, acqua, sale,
Ruggero: Olio d’oliva e formaggio fresco. Risale al XVI secolo, quando fu per la focaccia fu preparata per la prima volta come un cibo di sopravvivenza, durante un attacco dei Saraceni alla città.
Ofelia: E oggi è una specialità da non perdere se vai in zona.
Ruggero: Assolutamente!
VOCAB LIST
Ofelia: Ok, let's take a look at the vocabulary for this lesson.
Ruggero: scoppiare a ridere [natural native speed]
Ofelia: to burst into laughter
Ruggero: scoppiare a ridere [slowly - broken down by syllable]
Ruggero: scoppiare a ridere [natural native speed]
Ruggero: condizione [natural native speed]
Ofelia: condition
Ruggero: condizione [slowly - broken down by syllable]
Ruggero: condizione [natural native speed]
Ruggero: sopportare [natural native speed]
Ofelia: to bear
Ruggero: sopportare [slowly - broken down by syllable]
Ruggero: sopportare [natural native speed]
Ruggero: assurdo [natural native speed]
Ofelia: absurd, illogical
Ruggero: assurdo [slowly - broken down by syllable]
Ruggero: assurdo [natural native speed]
Ruggero: soddisfatto [natural native speed]
Ofelia: satisfied
Ruggero: soddisfatto [slowly - broken down by syllable]
Ruggero: soddisfatto [natural native speed]
Ruggero: merito [natural native speed]
Ofelia: merit
Ruggero: merito [slowly - broken down by syllable]
Ruggero: merito [natural native speed]
Ruggero: scommettere [natural native speed]
Ofelia: to bet
Ruggero: scommettere [slowly - broken down by syllable]
Ruggero: scommettere [natural native speed]
Ruggero: Che imbarazzo! [natural native speed]
Ofelia: How embarrassing!
Ruggero: Che imbarazzo! [slowly - broken down by syllable]
Ruggero: Che imbarazzo! [natural native speed]
Ruggero: Figurati! [natural native speed]
Ofelia: Wouldn’t you know!
Ruggero: Figurati! [slowly - broken down by syllable]
Ruggero: Figurati! [natural native speed]
Ruggero: un bel (pezzo di...) [natural native speed]
Ofelia: a good (piece of…)
Ruggero: un bel (pezzo di...) [slowly - broken down by syllable]
Ruggero: un bel (pezzo di...) [natural native speed]
KEY VOCAB AND PHRASES
Ofelia: Diamo un’occhiata alle parole chiave e alle espressioni di questa lezione. La prima è...
Ruggero: Scoppiare a ridere
Ofelia: “To burst into laughter.” Come in inglese, questa espressione è usate per descrivere qualcuno che si mette a ridere all’improvviso.
Ruggero: Giusto. Ci sono anche altre espressioni che impiegano il verbo “ridere” in Italiano.
Ofelia: Sentiamone alcune.
Ruggero: “Morire dal ridere” o “Crepare dal ridere”
Ofelia: Both meaning “to die from laughing”, used when something makes us laugh so much that we can’t control ourselves.
Ruggero: Per esempio: “Quando guardo questo programma, muoio sempre dal ridere”.
Ofelia: “When I watch this programme, I always die from laughing”
Ruggero: Un’altra espressione utile può essere: “Ridere sotto i baffi”
Ofelia: Literally “To laugh under one’s mustache”
Ruggero: Che significa “to snicker”
Ofelia: La prossiamo espressione è
Ruggero: “Figurati!” in an informal situation or “Si figuri!” in a formal situation.
Ofelia: Meaning “Wouldn’t you know it!”, Si usa per richiamare l’attenzione di qualcuno o enfatizzare quello che si vuole dire.
Ruggero: Per esempio: ”Figurati se non ti chiama!”
Ofelia: Literally ”Imagine if he doesn’t call you!”, actually meaning “Wouldn’t you know that he will call you!”
Ruggero: Giusto. C'è un altro significato di questa espressione, che i nostri ascoltatori avranno già sentito.
Ofelia: Quale?
Ruggero: A volte si può dire per rispondere a “Grazie!”, “Grazie!” “Figurati!”
Ofelia: That means “Thank you, Don’t mention it!”
Ofelia: Un’altra espressione colloquiale interessante è:
Ruggero: “Un bel pezzo di”, where we can find the adjective “bello” and the noun “pezzo”
Ofelia: Di solito in italiano l’aggettivo segue il sostantivo, ma non in “un bel pezzo di”
Ruggero: Sì, perchè, come molti altri aggettivi comuni, come “grande”, “piccolo”, “bravo”, può anche precedere il sostantivo.
Ofelia: Il significato cambia?
Ruggero: Non tanto, ma permette di connotare l’espressione positivamente o negativamente. Quindi “un bel pezzo di focaccia” significa…
Ofelia: “A very good and tasty slice of focaccia”, and not only “a good slice of focaccia”. Okay, now onto the grammar.
GRAMMAR POINT
Ofelia: Il tema di questa lezione è il condizionale passato.
Ruggero: Il condizionale passato si può usare in tre diversi modi:
Ofelia: The first one is to talk about something that might have happened in the past, but didn’t.
Ruggero: Because there weren’t all the necessary conditions. Here is an example:
Andrea sarebbe venuto volentieri, ma ha dovuto lavorare molto
Ofelia: “Andrea would have gladly come, but he had to work a lot.” Andrea voleva venire, ma non è più venuto, perchè non ha potuto.
Ruggero: Right. Another case in which the past conditional is useful, is to express an opinion about something concerning the past.
Ofelia: Un esempio ci aiuterà a capire.
Ruggero: “Secondo me avresti dovuto parlargli direttamente.”
Ofelia: “I think you should have talked to him directly”. Qui chi parla si riferisce al passato, per questo dice “avresti dovuto parlargli”
Ruggero: And the third case where you can find the past conditional, is to speak about something that we didn’t see directly, but we have only heard about it from someone else or from a means of communication.
Ofelia: Vediamo un esempio:
Ruggero: Il ladro sarebbe entrato dalla finestra della cucina.
Ofelia: “The burglar is supposed to have entered through the kitchen window”. Ripassiamo, ora, velocemente la formazione del condizionale passato.
Ruggero: Si forma con il condizionale del verbo “essere” o “avere” seguito dal participio passato del verbo.
Ofelia: Per esempio come si dice “we would have sung” in Italiano?
Ruggero: “Noi avremmo cantato”
Ofelia: Invece “You would have left”
Ruggero: “Tu saresti partito” se il soggetto è un uomo, “Tu saresti partita” se il soggetto è una donna.
Ofelia: Ovviamente per la lista completa, non dimenticate di dare un’occhiata alle Lesson notes.

Outro

Ofelia: E’ tutto per questa lezione, grazie per averci ascoltato!
Ruggero: Grazie e alla prossima!
Ofelia: Ciao!

3 Comments

Hide
Please to leave a comment.
😄 😞 😳 😁 😒 😎 😠 😆 😅 😜 😉 😭 😇 😴 😮 😈 ❤️️ 👍

ItalianPod101.com Verified
Monday at 06:30 PM
Pinned Comment
Your comment is awaiting moderation.

Avete mai provato la Focaccia di Recco? quali sono i cibi d'asporto più popolari nel vostro paese?

Have you ever tried Recco's focaccia? Which are the most famous street food in your country?

ItalianPod101.com Verified
Tuesday at 12:37 AM
Your comment is awaiting moderation.

Ciao Marijana,

io vorrei provare pita con patate! 😉


Grazie per il tuo commento, se hai domande chiedi senza esitazioni.


Valentina

Team ItalianPod101.com

Marijana
Saturday at 09:31 AM
Your comment is awaiting moderation.

No, ma vorrei provarla! Nel mio paese i cibi d'asporto più popolari sono: pita con formaggio, funghi, carne...la mia preferita e quella con patata