Dialogue

Vocabulary

Learn New Words FAST with this Lesson’s Vocab Review List

Get this lesson’s key vocab, their translations and pronunciations. Sign up for your Free Lifetime Account Now and get 7 Days of Premium Access including this feature.

Or sign up using Facebook
Already a Member?

Lesson Notes

Unlock In-Depth Explanations & Exclusive Takeaways with Printable Lesson Notes

Unlock Lesson Notes and Transcripts for every single lesson. Sign Up for a Free Lifetime Account and Get 7 Days of Premium Access.

Or sign up using Facebook
Already a Member?

Lesson Transcript

INTRODUCTION
Ofelia: Bentornati! Welcome back to ItalianPod101.com. This is Upper Intermediate, Season 2 Lesson 14 - What A Boring Italian Palace! Io sono Ofelia.
Ruggero: Ciao a tutti! io sono Ruggero.
Ofelia: In questa lezione inizieremo a parlare dei verbi riflessivi. In this lesson, you’ll learn about reflexive verbs.
Ruggero: Impareremo anche cosa dire per richiamare l’attenzione di qualcuno,
Ofelia: La conversazione si svolge in una sala del Palazzo Ducale di Venezia tra Tino e Andrea.
Ruggero: I due sono amici, per questo parlano in Italiano informale. Ascoltiamoli!
DIALOGUE
Tino: Ecco, questa sala è una delle più impressionanti del Palazzo Ducale di Venezia, i dipinti sono degli artisti più rinomati dell'epoca, tra cui Veronese...
Andrea: Scusa come hai detto? Mi distraggo sempre! Guarda dalla finestra c'è una vista mozzafiato!
Tino: Basta! Allora dimmelo se ti annoi ad ascoltarmi!
Andrea: No, per carità! Non mi annoio, ma quando mi sono avvicinato alla finestra...
Tino: Ma fammi vedere...Hai ragione, è stupendo!
And now, let’s hear it with the English translation.
Tino: Ecco, questa sala è una delle più impressionanti del Palazzo Ducale di Venezia, i dipinti sono degli artisti più rinomati dell'epoca, tra cui Veronese...
Ofelia: Here (we go). This hall is one of the most impressive in Doge's Palace here in Venice. The paintings are from the most well-known artists of the time, among whom Veronese...
Andrea: Scusa come hai detto? Mi distraggo sempre! Guarda dalla finestra c'è una vista mozzafiato!
Ofelia: Sorry, what did you say? I always get distracted! Look out the window, there's a breathtaking view!
Tino: Basta! Allora dimmelo se ti annoi ad ascoltarmi!
Ofelia: Enough! Then tell me if you get bored listening to me!
Andrea: No, per carità! Non mi annoio, ma quando mi sono avvicinato alla finestra...
Ofelia: No! good heavens! I didn't get bored, but when I got near the window...
Tino: Ma fammi vedere...Hai ragione, è stupendo!
Ofelia: Well let me see... You're right, it's wonderful!
POST CONVERSATION BANTER
Ruggero: I due protagonisti del dialogo si trovano a Venezia.
Ofelia: Una delle città più famose del mondo, vista la sua struttura architettonica e la belezza degli edifici.
Ruggero: Pare che ogni anno le persone che visitano Venezia siano tra i 20 e i 30 milioni.
Ofelia: Mamma mia! una cifra incredibile. Molti di questi turisti si limitano a visitare i posti più famosi della città o a fare una semplice passeggiata.
Ruggero: Sarebbe necassario molto tempo per potere visitare tutto…
Ofelia: e per scoprire le bellezze nascoste di Venezia.
Ruggero: Infatti vale la pena visitare all’interno alcuni degli edifici più famosi di Venezia, perchè spesso nascondono e luoghi unici,
Ofelia: Per esempio il Palazzo Ducale è uno di questi. Oltre ai bellissimi appartamenti ducali, i suoi sotterranei nascondono un’immensa prigione
Ruggero: Oppure, per chi non si fa impressionare, è possibile vedere la stanza della tortura.
Ofelia: Altrimenti ci sono molti altri edifici che, oltre ad essere bellissimi dall’esterno, nascondo molte meraviglie all’interno.
Ruggero: Come il Museo Guggenheim.
Ofelia: Esatto. Ora passiamo alla sezione del lessico!
VOCAB LIST
Ofelia: Ok, let's take a look at the vocabulary for this lesson.
Ruggero: impressionante [natural native speed]
Ofelia: impressive
Ruggero: impressionante [slowly - broken down by syllable]
Ruggero: impressionante [natural native speed]
Ruggero: dipinto [natural native speed]
Ofelia: painting
Ruggero: dipinto [slowly - broken down by syllable]
Ruggero: dipinto [natural native speed]
Ruggero: rinomato [natural native speed]
Ofelia: well-known
Ruggero: rinomato [slowly - broken down by syllable]
Ruggero: rinomato [natural native speed]
Ruggero: epoca [natural native speed]
Ofelia: time, epoch, era
Ruggero: epoca [slowly - broken down by syllable]
Ruggero: epoca [natural native speed]
Ruggero: distrarsi [natural native speed]
Ofelia: to let one's mind wander, to get distracted, (lit. "to distract oneself")
Ruggero: distrarsi [slowly - broken down by syllable]
Ruggero: distrarsi [natural native speed]
Ruggero: mozzafiato [natural native speed]
Ofelia: breathtaking
Ruggero: mozzafiato [slowly - broken down by syllable]
Ruggero: mozzafiato [natural native speed]
Ruggero: annoiarsi [natural native speed]
Ofelia: to get bored, (lit. "to bore oneself")
Ruggero: annoiarsi [slowly - broken down by syllable]
Ruggero: annoiarsi [natural native speed]
Ruggero: per carità! [natural native speed]
Ofelia: Good heavens, no! You've got to be joking!
Ruggero: per carità! [slowly - broken down by syllable]
Ruggero: per carità! [natural native speed]
KEY VOCAB AND PHRASES
Ofelia: La prima espressione che esaminiamo è
Ruggero: “Per carità!”
Ofelia: che significa “Good Heavens!” ed è soprattutto usata per negare qualcosa.
Ruggero: La parola carità significa “charity” e si trova in espressioni come “chiedere la carità”,
Ofelia: Che significa “to come begging," quindi in senso più ampio “Per carità” è usato per esagerare una richiesta e renderla categorica. Facciamo un esempio.
Ruggero: Per carità, stai zitto!
Ofelia: "Please, shut up!"
Ruggero: Oppure si può usare “Per carità!”, per dire “NO!”
Ofelia: Facciamo un esempio?
Ruggero: Se chiedo Pensi che Ugo sia simpatico?
Ofelia: "Do you think that Ugo is nice?"
Ruggero: e la risposta è Per carità!
Ofelia: Significa "You’ve got to be joking!"
Ofelia: La seconda parola è
Ruggero: mozzafiato,
Ofelia: Che significa “breathtaking," come in inglese è un aggettivo composto
Ruggero: Mozzafiato è composto da “mozza”, terza persona singolare presente di “mozzare”
Ofelia: Che significa “to cut off”,
Ruggero: e dal sostantivo “fiato”,
Ofelia: Che significa "breath." Vediamo un esempio.
Ruggero: Questo spettacolo circense è mozzafiato.
Ofelia: "This circus show is breathtaking."
Ofelia: Infine l’ultima parola è
Ruggero: rinomato
Ofelia: che significa “famous” e può essere usato al posto del più comune “famoso”
Ruggero: “rinomato” rispetto a “famoso” indica un livello minore di fama,
Ofelia: come l’aggettivo inglese “well-known”
Ruggero: Esatto.
Ofelia: Un esempio?
Ruggero: Il professor Rossi è rinomato per le sue ricerche scientifiche.
Ofelia: “Professor Rossi is well-known for his scientific research.” Okay, now onto the grammar.
GRAMMAR POINT
Ruggero: In this lesson, you’ll learn about reflexive verbs.
Ofelia: An Italian grammar point that doesn’t have a counterpart in English.
Ruggero: Reflexive verbs are all the verbs that, when conjugated, are preceded by a reflexive pronoun, which complies with the subject
Ofelia: ...and in compounded tenses have essere as an auxiliary verb. Beyond this simple description, we can find three different types of reflexive verbs.
Ruggero: They are proper reflexive verbs, improper reflexive verbs, and intransitive reflexive verbs.
Ofelia: In this lesson, we'll see proper reflexive verbs, so-called because the action has repercussions on the subject itself.
Ruggero: In other words, these are transitive verbs, whose object is the subject itself.
Ofelia: Let’s remember that transitive verbs are the ones that can answer the question "what?" or "who?" In the dialogue we heard...
Ruggero: Mi distraggo
Ofelia: meaning “I let my mind wander”
Ruggero: It's the reflexive form of distrarre, meaning “to distract”, for the present in the first person singular.
Ofelia: It's formed by two elements, the reflexive pronoun mi, meaning “myself” and the present tense of the verb distrarre. So literally, mi distraggo means “I distract myself”. Let’s also see the past for reflexive verbs.
Ruggero: In the dialogue we heard mi sono avvicinato,
Ofelia: ...meaning “I got near" or "I approached”
Ruggero: For the past, it’s Mi sono avvicinato. This is the reflexive form of avvicinare, meaning “to bring near”.
Ofelia: It's formed by three elements, the reflexive pronoun mi, meaning “myself”, sono the present tense of essere, and avvicinato, the past participle of the verb.
Ruggero: Ok! Ascoltatori, per vedere l’intera coniugazione, consultate le Lesson Notes.:

Outro

Ofelia: Per questa lezione è tutto.
Ruggero: Speriamo che vi sia piaciuta!
Ofelia: A presto!
Ruggero: Ciao!

5 Comments

Hide
Please to leave a comment.
😄 😞 😳 😁 😒 😎 😠 😆 😅 😜 😉 😭 😇 😴 😮 😈 ❤️️ 👍

ItalianPod101.com Verified
Monday at 06:30 PM
Pinned Comment
Your comment is awaiting moderation.

Proviamo a scrivere una frase usando un verbo riflessivo!

Let's try to write a sentence using a reflexive verb!

ItalianPod101.com Verified
Monday at 05:46 PM
Your comment is awaiting moderation.

Ciao alex!


Maybe you mean "è stata emessa"?

In this case we prefer to say "è stata pubblicata", meaning "has been published", even if "è stata emessa" is not wrong at all! :smile: :thumbsup:

Seguici: continueremo a pubblicare nuove lezioni presto!

Follow us: we'll continue publishing new lessons soon!


A presto!

Ofelia

Team ItalianPod101.com

alex
Tuesday at 08:31 PM
Your comment is awaiting moderation.

Mi sono accorto che una nuova lezione e' stata emersa da voi

ItalianPod101.com Verified
Tuesday at 04:38 PM
Your comment is awaiting moderation.

Buongiorno Perry Doc Alleva,


Beato tu! Lucky you! :smile:

Please notice the different spelling: "Mi sono svegliato tardi oggi"

Keep up the good work! :thumbsup:


A presto-

Ofelia

Team ItalianPod101.com

Perry Doc Alleva
Tuesday at 02:14 AM
Your comment is awaiting moderation.

Mi sono sveliato tarde oggi! :grin: