Dialogue

Vocabulary

Learn New Words FAST with this Lesson’s Vocab Review List

Get this lesson’s key vocab, their translations and pronunciations. Sign up for your Free Lifetime Account Now and get 7 Days of Premium Access including this feature.

Or sign up using Facebook
Already a Member?

Lesson Notes

Unlock In-Depth Explanations & Exclusive Takeaways with Printable Lesson Notes

Unlock Lesson Notes and Transcripts for every single lesson. Sign Up for a Free Lifetime Account and Get 7 Days of Premium Access.

Or sign up using Facebook
Already a Member?

2 Comments

Hide
Please to leave a comment.
😄 😞 😳 😁 😒 😎 😠 😆 😅 😜 😉 😭 😇 😴 😮 😈 ❤️️ 👍

ItalianPod101.com Verified
Thursday at 06:30 PM
Pinned Comment
Your comment is awaiting moderation.

Fantasmi e leggende di Venezia –parte 2 Continuiamo a vedere insieme alcune delle più famose storie di fantasmi e leggende di Venezia Terza pillola Le pene d’amore – nella città considerata la più romantica del mondo – hanno dato origine a svariati miti e leggende sull’apparizione di spiriti e fantasmi. Ne sa qualcosa chi, di casa o di passaggio a Castello, si è imbattuto nello spettro della povera Tosca – una giovane aristocratica veneziana – la quale, ancora con l’abito nuziale addosso, erra per le calli alla ricerca del dito con l’anello di fidanzamento tagliatole dall’uomo che non desiderava vederla maritata. La leggenda vuole che solo ritrovandolo potrà finalmente celebrare il suo matrimonio. “Quando Dio vuole castigare un uomo gli mette in testa di maritarsi”. O forse è il contrario? Quarta pillola L’oscurità. Al buio e vista dal mare Venezia è già di per sé tenebrosa, ma a conferma di ciò si narra che nel tratto di laguna di fronte all’Isola di San Michele, nelle notti in cui la foschia è più fitta, sia possibile scorgere una piccola bara galleggiante con quattro lumini accesi appoggiati sopra. Tutti i Veneziani concordano nel sostenere che sia lo spirito di una bambina annegata in questo luogo, durante un incidente nel quale la gondola su cui lei viaggiava si scontrò con un vaporetto a causa della scarsa visibilità dovuta alla nebbia. L'apparizione fa da monito ai tragettatori per evitare che questi vadano ancora a sbatterle contro. “Perdersi nella nebbia”. Quinta pillola La maledizione. Tutti i Veneziani sanno che Ca’ Dario, uno splendido e colorato palazzetto in riva al Canal Grande, è una dimora maledetta. La leggenda che è poi storia vuole, infatti, che i suoi numerosi proprietari, dal 1500 a oggi, siano morti di morte violenta o siano finiti tragicamente in rovina. A dar forza a questa diceria, gli annali del palazzo mostrano una sconcertante serie di lutti e di bancarotte che hanno toccato anche personaggi del più moderno jet set internazionale. A chi non è superstizioso può interessare sapere che il palazzo è in vendita… “Chi gioca col fuoco finisce per bruciarsi”. È meglio quindi fare sempre attenzione.

ItalianPod101.com Verified
Thursday at 04:04 PM
Your comment is awaiting moderation.

Ciao Alex,


Thank you for catching that!

We have fixed it in the first comment!

Keep up the good work! :thumbsup::smile:


A presto,

Ofelia

Team ItalianPod101.com