Dialogue

Vocabulary

Learn New Words FAST with this Lesson’s Vocab Review List

Get this lesson’s key vocab, their translations and pronunciations. Sign up for your Free Lifetime Account Now and get 7 Days of Premium Access including this feature.

Or sign up using Facebook
Already a Member?

Lesson Notes

Unlock In-Depth Explanations & Exclusive Takeaways with Printable Lesson Notes

Unlock Lesson Notes and Transcripts for every single lesson. Sign Up for a Free Lifetime Account and Get 7 Days of Premium Access.

Or sign up using Facebook
Already a Member?

Lesson Transcript

Roma e Cinecittà
Roma è la Città Eterna. Merita questo appellativo, perché ha sempre avuto una grande influenza internazionale. Le strade e le piazze di Roma sono piene di storia ed anche di molto traffico! I monumenti stupendi come il Panteon, il Colosseo e Villa Borghese meritano di essere visitati. Non possiamo scordare una visita al Vaticano, per ammirare l’arte e la storia del papato. Vorrei proporvi una gita romana diversa, che riguarda la storia moderna e la cultura contemporanea. Andiamo alla Città del Cinema Italiano: Cinecittà.
Spesso i film di un paese riflettono la cultura che li ha prodotti e per questa ragione penso che il cinema italiano sia molto rilevante per conoscere l’Italia.
Cinecittà è un’industria cinematografica situata a Roma che viene considerata la Hollywood italiana. Gli stabilimenti di produzione risalgono al 1937, ma ci sono state ristrutturazioni dopo la Seconda Guerra Mondiale. Oggi molti film vengono girati nel luogo dove sono ambientati, tuttavia la Città del Cinema viene ancora utilizzata da grandi registi italiani e stranieri.
Il momento di massima celebrità per il cinema italiano è stato quello del “neorealismo”. Il neorealismo è stato un tentativo di portare nei film la realtà del dopoguerra e della ricostruzione. Per creare l’effetto i registi di questo periodo spesso usano attori non professionisti, che non hanno mai recitato, e i dialoghi dei film sono in dialetto, non in lingua italiana.
I capolavori di questo periodo sono: “Ladri di Biciclette” (1948) di Vittorio de Sica, “Roma Città Aperta” (1945) e “Paisà” (1946) di Roberto Rossellini. Altri noti registi italiani che hanno girato i loro capolavori a Cinecittà includono Sergio Leone e Federico Fellini.
Oggi Cinecittà rimane la sede più importante in Italia per girare film. Si possono visitare gli studi di produzione, fare visite guidate e vedere esposizioni di fotografia e di cinema.

1 Comment

Hide
Please to leave a comment.
😄 😞 😳 😁 😒 😎 😠 😆 😅 😜 😉 😭 😇 😴 😮 😈 ❤️️ 👍

ItalianPod101.com Verified
Thursday at 06:30 PM
Pinned Comment
Your comment is awaiting moderation.

Roma e Cinecittà Roma è la Città Eterna. Merita questo appellativo, perché ha sempre avuto una grande influenza internazionale. Le strade e le piazze di Roma sono piene di storia ed anche di molto traffico! I monumenti stupendi come il Panteon, il Colosseo e Villa Borghese meritano di essere visitati. Non possiamo scordare una visita al Vaticano, per ammirare l’arte e la storia del papato. Vorrei proporvi una gita romana diversa, che riguarda la storia moderna e la cultura contemporanea. Andiamo alla Città del Cinema Italiano: Cinecittà. Spesso i film di un paese riflettono la cultura che li ha prodotti e per questa ragione penso che il cinema italiano sia molto rilevante per conoscere l’Italia. Cinecittà è un’industria cinematografica situata a Roma che viene considerata la Hollywood italiana. Gli stabilimenti di produzione risalgono al 1937, ma ci sono state ristrutturazioni dopo la Seconda Guerra Mondiale. Oggi molti film vengono girati nel luogo dove sono ambientati, tuttavia la Città del Cinema viene ancora utilizzata da grandi registi italiani e stranieri. Il momento di massima celebrità per il cinema italiano è stato quello del “neorealismo”. Il neorealismo è stato un tentativo di portare nei film la realtà del dopoguerra e della ricostruzione. Per creare l’effetto i registi di questo periodo spesso usano attori non professionisti, che non hanno mai recitato, e i dialoghi dei film sono in dialetto, non in lingua italiana. I capolavori di questo periodo sono: “Ladri di Biciclette” (1948) di Vittorio de Sica, “Roma Città Aperta” (1945) e “Paisà” (1946) di Roberto Rossellini. Altri noti registi italiani che hanno girato i loro capolavori a Cinecittà includono Sergio Leone e Federico Fellini. Oggi Cinecittà rimane la sede più importante in Italia per girare film. Si possono visitare gli studi di produzione, fare visite guidate e vedere esposizioni di fotografia e di cinema.