Dialogue

Vocabulary

Learn New Words FAST with this Lesson’s Vocab Review List

Get this lesson’s key vocab, their translations and pronunciations. Sign up for your Free Lifetime Account Now and get 7 Days of Premium Access including this feature.

Or sign up using Facebook
Already a Member?

Lesson Notes

Unlock In-Depth Explanations & Exclusive Takeaways with Printable Lesson Notes

Unlock Lesson Notes and Transcripts for every single lesson. Sign Up for a Free Lifetime Account and Get 7 Days of Premium Access.

Or sign up using Facebook
Already a Member?

Lesson Transcript

La musica italiana
L’Italia ha una tradizione musicale molto antica. Se si pensa all’opera lirica, la popolarità italiana non ha davvero rivali- molti grandi compositori come Rossini, Verdi e Puccini erano italiani e le loro opere, capolavori come Il Barbiere di Siviglia, La Traviata, La Bohème e La Cavalleria Rusticana hanno impressionato migliaia di appassionati per molti secoli e in tutto il mondo.
Questo genere musicale è stato molto popolare in Italia nel 1700 e nel 1800. D’altra canto, la musica italiana dei nostri giorni e del secolo precedente non ha avuto lo stesso impatto all’estero, nonostante i suoi bravi compositori e musicisti.
In Italia, dagli anni ‘60 e ‘70 in poi, molti cantautori si affermarono a livello nazionale- Francesco Guccini, Fabrizio De Andrè, Paolo Conte, Lucio Dalla sono solo alcuni dei nomi che sono diventati famosi in quegli anni. La loro musica è molto lineare, composta da accordi di chitarra o pianoforte molto semplici e melodici. Allo stesso tempo i loro testi sono complessi, elaborati e spesso politicamente impegnati. In altre parole, i testi dei cantautori italiani rispecchiano l’atmosfera e l’ambiente vissuto dalle persone in quegli anni- in Italia, gli artisti di quel tempo sentivano il bisogno di esprimere le proprie idee e i sentimenti attraverso parole piuttosto che con la musica.
Questo fenomeno è stato tipicamente italiano e non è stato influenzato da altri paesi. Infatti a quell’epoca, in paesi stranieri come l’Inghilterra stava avendo luogo qualcosa di completamente diverso- stavano emergendo gruppi come i Pink Floyd, i Led Zeppelin e i Genesis, per i quali la ricerca di nuove sonorità musicali rappresentava la fonte primaria d’ispirazione.
Dagli anni ’80 in poi, le case discografiche italiane si sono aperte ad un mercato musicale globale, importando musica principalmente dagli Stati Uniti e da altri paesi, e di conseguenza i cantautori italiani iniziarono a perdere la propria identità musicale.
Oggigiorno, la maggior parte delle canzoni trasmesse dalle emittenti radio italiane sono americane o inglesi. Per fronteggiare questa problematica e mantenere una tradizione italiana musicale, viene tuttora programmato annualmente il “Festival di Sanremo”, evento canoro legato alla canzone d’autore italiana che vive dal 1950. Grazie a questa competizione canora, aperta esclusivamente a cantanti italiani, nuovi artisti hanno la possibilità di emergere ed affermarsi nel panorama musicale italiano.

Review Track

9 Comments

Hide
Please to leave a comment.
😄 😞 😳 😁 😒 😎 😠 😆 😅 😜 😉 😭 😇 😴 😮 😈 ❤️️ 👍

ItalianPod101.com Verified
Thursday at 06:30 PM
Pinned Comment
Your comment is awaiting moderation.

La musica italiana L’Italia ha una tradizione musicale molto antica. Se si pensa all’opera lirica, la popolarità italiana non ha davvero rivali: molti grandi compositori come Rossini, Verdi e Puccini erano italiani e le loro opere, capolavori come Il Barbiere di Siviglia, La Traviata, La Bohème e La Cavalleria Rusticana hanno impressionato migliaia di appassionati per molti secoli e in tutto il mondo. Questo genere musicale è stato molto popolare in Italia nel 1700 e nel 1800. D’altra canto, la musica italiana dei nostri giorni e del secolo precedente non ha avuto lo stesso impatto all’estero, nonostante i suoi bravi compositori e musicisti. In Italia, dagli anni ‘60 e ‘70 in poi, molti cantautori si affermarono a livello nazionale: Francesco Guccini, Fabrizio De Andrè, Paolo Conte, Lucio Dalla sono solo alcuni dei nomi che sono diventati famosi in quegli anni. La loro musica è molto lineare, composta da accordi di chitarra o pianoforte molto semplici e melodici. Allo stesso tempo i loro testi sono complessi, elaborati e spesso politicamente impegnati. In altre parole, i testi dei cantautori italiani rispecchiano l’atmosfera e l’ambiente vissuto dalle persone in quegli anni: in Italia, gli artisti di quel tempo sentivano il bisogno di esprimere le proprie idee e i sentimenti attraverso parole piuttosto che con la musica. Questo fenomeno è stato tipicamente italiano e non è stato influenzato da altri paesi. Infatti a quell’epoca, in paesi stranieri come l’Inghilterra stava avendo luogo qualcosa di completamente diverso: stavano emergendo gruppi come i Pink Floyd, i Led Zeppelin e i Genesis, per i quali la ricerca di nuove sonorità musicali rappresentava la fonte primaria d’ispirazione. Dagli anni ’80 in poi, le case discografiche italiane si sono aperte ad un mercato musicale globale, importando musica principalmente dagli Stati Uniti e da altri paesi, e di conseguenza i cantautori italiani iniziarono a perdere la propria identità musicale. Oggigiorno, la maggior parte delle canzoni trasmesse dalle emittenti radio italiane sono americane o inglesi. Per fronteggiare questa problematica e mantenere una tradizione italiana musicale, viene tuttora programmato annualmente il “Festival di Sanremo”, evento canoro legato alla canzone d’autore italiana che vive dal 1950. Grazie a questa competizione canora, aperta esclusivamente a cantanti italiani, nuovi artisti hanno la possibilità di emergere ed affermarsi nel panorama musicale italiano.

ItalianPod101.com Verified
Monday at 11:55 AM
Your comment is awaiting moderation.

Buongiorno Angela,


Grazie per i commenti.

Google Translate is wrong. It should be "millesettecento" = 18th century (= 1700's)

"D'altro canto" is the correct one, because, as you correctly said, "canto" is masculine.



A presto!

Ofelia

Team ItalianPod101.com

Angela
Tuesday at 08:40 AM
Your comment is awaiting moderation.

"D’altra canto" o "D'altro canto" ?


La parole "canto" è maschile, non è vero? Pare In questo dialogo l'espressione "D’altra canto", ma il parlatore dice, mi sembra, "D'altro canto". Qual'è corretto?


Grazie.

Angela
Tuesday at 01:52 AM
Your comment is awaiting moderation.

Questi secoli mi stanno confusando. Sento che "Nel 1700 e nel 1800" è pronunciato "nel millesettecento e nel milleottocento". Così penso : "nel millesettecento" significa "nel settecento" significa "nel diciottesimo secolo" (=1700's = 18th c).


Ma Google Translate dice "millesettecento" = 17th century (= 1600's).

Treccani mi risponde "La tua ricerca per millesettecento non ha prodotto risultati in nessun documento" .


Aiutami, per favore. Grazie -- 20 dicembre 2021.

ItalianPod101.com Verified
Monday at 10:09 PM
Your comment is awaiting moderation.

Ciao Steve,


Thank you for posting,

we are sorry if you are disappointed and of course we will consider your comment as a piece of advice!


Grazie mille!

Ofelia

Team ItalianPod101.com

Steve
Saturday at 03:38 AM
Your comment is awaiting moderation.

I dont understand why you guys go from lessons in intermediate to straight-up audio blogs in advanced :(

Chriss
Wednesday at 05:16 AM
Your comment is awaiting moderation.

Ciao!


Sì, sono norvegese. Röyksopp fa musica buona, ma non conosco Thomas Strønen. :oops: Non ascolto normalmente la musica norvegese. hehe Mi piacono pop (ora specialmente k-pop (coreano)) e r'n'b, ma ascolto musica di altre genere. (Can you use 'genere' for music genre?)


Grazie per i suggerimenti. Mi piace Subsonica. 'Sei parti di me' by Zero Assoluto is awesome. ^^


You can write in Italian, if you'd like. So che non parlo molto bene, ma devo usare la lingua, e capisco molto più che posso dire. Se non capisco che cosa vuoi dire, chiedo.

Cinzia
Tuesday at 07:27 PM
Your comment is awaiting moderation.

Ciao Chriss!:wink:


what kind of music do you listen to ?

I mean, is there any genre you love in particular?


Are you from Norvegia???


(I love Röyksopp:oops: and do you know a drummer named Thomas Strønen? He's simply great!)


Anyway

concerning some good Italian bands

check:

NEGRITA

SUBSONICA

NEGRAMARO

LE VIBRAZIONI

ZERO ASSOLUTO

:wink:


and obviously... :wink: fammi sapere cosa ne pensi!!

:oops: Let me know what you think!


C!

Chriss
Saturday at 04:28 PM
Your comment is awaiting moderation.

Mi piace musica italiana, ma non conosco molti artisti. Hanno idee?


Anche in Norvegia la musica che si sente nella radio è principalmente americana o inglese. Ed i cantatori norvegesi cantano spesso in inglese, specialmente i cantatori che cantano pop.