Dialogue

Vocabulary

Learn New Words FAST with this Lesson’s Vocab Review List

Get this lesson’s key vocab, their translations and pronunciations. Sign up for your Free Lifetime Account Now and get 7 Days of Premium Access including this feature.

Or sign up using Facebook
Already a Member?

Lesson Notes

Unlock In-Depth Explanations & Exclusive Takeaways with Printable Lesson Notes

Unlock Lesson Notes and Transcripts for every single lesson. Sign Up for a Free Lifetime Account and Get 7 Days of Premium Access.

Or sign up using Facebook
Already a Member?

Lesson Transcript

Firenze e Leonardo
Firenze è la città rappresentativa di un'epoca, il Rinascimento, particolarmente fiorente in Italia. All'epoca la città, sotto il governo della famiglia Medici, in particolare di uno dei suoi membri, Lorenzo, detto il Magnifico, era meta di artisti e pittori. Grazie alla sensibilità artistica di Lorenzo, gli artisti trovavano nel capoluogo toscano, un luogo confortevole e sicuro, dove poter esprimere la propria arte indisturbati.
Precursore del Rinascimento è universalmente riconosciuto Leonardo da Vinci, personaggio eccentrico e geniale vissuto a cavallo del Quattrocento e del Cinquecento. Pittore, inventore, scienziato e studioso di anatomia, questo personaggio eclettico ha avuto un ruolo fondamentale per la riscoperta delle arti e per la consacrazione dell'essere umano quale centro dell'universo. Dobbiamo a lui i primi concreti tentativi da parte dell'uomo di studiare il fenomeno del volo e sempre alla sua curiosità i progressi dell'epoca in ambito medico. Leonardo per primo studiò la tecnica della prospettiva, attraverso la quale attribuire ai dipinti una tridimensionalità spaziale e sono degni di nota anche i suoi studi sugli accostamenti di colore. Attivo soprattutto in veste di pittore e scultore, la sua opera più conosciuta è senza dubbio l'enigmatico quadro "La Gioconda."
Firenze è stata in grado di conservare le sue bellezze artistiche intatte nonostante il trascorrere del tempo, tanto da essere definita "la città museo". Se si ha solo un giorno per visitare la città si rischia di rimanere piacevolmente intrappolati nella Galleria degli Uffizi, sempre gremita da migliaia di visitatori. Altri luoghi imperdibili sono Piazza della Signoria, le chiese Santa Maria Novella e santa Maria del Fiore e la bellissima vista che si può godere dal romantico Ponte Vecchio.

1 Comment

Hide
Please to leave a comment.
😄 😞 😳 😁 😒 😎 😠 😆 😅 😜 😉 😭 😇 😴 😮 😈 ❤️️ 👍

ItalianPod101.com Verified
Tuesday at 06:30 PM
Pinned Comment
Your comment is awaiting moderation.

Firenze è la città rappresentativa di un'epoca, il Rinascimento, particolarmente fiorente in Italia. All'epoca la città, sotto il governo della famiglia Medici, in particolare di uno dei suoi membri, Lorenzo, detto il Magnifico, era meta di artisti e pittori. Grazie alla sensibilità artistica di Lorenzo, gli artisti trovavano nel capoluogo toscano, un luogo confortevole e sicuro, dove poter esprimere la propria arte indisturbati.
Precursore del Rinascimento è universalmente riconosciuto Leonardo da Vinci, personaggio eccentrico e geniale vissuto a cavallo del Quattrocento e del Cinquecento. Pittore, inventore, scienziato e studioso di anatomia, questo personaggio eclettico ha avuto un ruolo fondamentale per la riscoperta delle arti e per la consacrazione dell'essere umano quale centro dell'universo. Dobbiamo a lui i primi concreti tentativi da parte dell'uomo di studiare il fenomeno del volo e sempre alla sua curiosità i progressi dell'epoca in ambito medico. Leonardo per primo studiò la tecnica della prospettiva, attraverso la quale attribuire ai dipinti una tridimensionalità spaziale e sono degni di nota anche i suoi studi sugli accostamenti di colore. Attivo soprattutto in veste di pittore e scultore, la sua opera più conosciuta è senza dubbio l'enigmatico quadro "La Gioconda."
Firenze è stata in grado di conservare le sue bellezze artistiche intatte nonostante il trascorrere del tempo, tanto da essere definita "la città museo". Se si ha solo un giorno per visitare la città si rischia di rimanere piacevolmente intrappolati nella Galleria degli Uffizi, sempre gremita da migliaia di visitatori. Altri luoghi imperdibili sono Piazza della Signoria, le chiese Santa Maria Novella e santa Maria del Fiore e la bellissima vista che si può godere dal romantico Ponte Vecchio.