Dialogue

Vocabulary

Learn New Words FAST with this Lesson’s Vocab Review List

Get this lesson’s key vocab, their translations and pronunciations. Sign up for your Free Lifetime Account Now and get 7 Days of Premium Access including this feature.

Or sign up using Facebook
Already a Member?

Lesson Notes

Unlock In-Depth Explanations & Exclusive Takeaways with Printable Lesson Notes

Unlock Lesson Notes and Transcripts for every single lesson. Sign Up for a Free Lifetime Account and Get 7 Days of Premium Access.

Or sign up using Facebook
Already a Member?

Lesson Transcript

Sulla storia della lingua Italiana.
L’italiano è una lingua romanza. Ciò significa che proviene dal Latino insieme ad altre lingue come lo spagnolo, il francese e il portoghese. Tutte queste lingue hanno diversi aspetti in comune, elementi lessicali e alcune strutture grammaticali che non possiamo trovare in lingue come l’inglese e il tedesco.
Il latino è stato la lingua ufficiale durante l’Impero romano. Per questo motivo ha profondamente influenzato le lingue in diversi territori europei. Oltretutto, esso ha anche rappresentato la lingua ufficiale della chiesa cattolica per un periodo molto lungo.
Considerando tutti questi elementi, è facile capire perché le suddette lingue siano così simili fra loro e a volte possano sembrare una sola lingua, nonostante le differenze.
Allo stesso tempo è molto interessante sottolineare come la lingua italiana sia un fenomeno molto recente. L’Italia, infatti, è stata fondata coma nazione solo nel 1861 e la lingua parlata al tempo era molto diversa dall’italiano standard che conosciamo oggi: in altre parole, l’italiano standard non esisteva.
Gli italiani hanno parlato dialetti locali per molto tempo. Questi dialetti erano profondamente diversi l’uno dall’altro. Se un cittadino proveniente da Milano avesse provato a parlare con un siciliano, non si sarebbero probabilmente capiti. Ciò accadrebbe tuttora, considerando la diversità dei dialetti.
La nascita dell’italiano standard è stato un fenomeno abbastanza recente che è gradualmente cresciuto a causa dell’introduzione di nuovi strumenti tecnologici. La TV ha decisamente giocato un ruolo chiave in questo processo. Infatti, grazie alla diffusione di programmi televisivi ed emittenti radio negli anni ’50 e ’60 in Italia, la gente si è abituata al nuovo italiano standard promosso dai mass-media e ha iniziato a parlarlo, abbandonando gradualmente l’uso di dialetti e gerghi locali.

Review Track

17 Comments

Hide
Please to leave a comment.
😄 😞 😳 😁 😒 😎 😠 😆 😅 😜 😉 😭 😇 😴 😮 😈 ❤️️ 👍

ItalianPod101.com Verified
Thursday at 06:30 PM
Pinned Comment
Your comment is awaiting moderation.

Sulla storia della lingua italiana. L’italiano è una lingua romanza. Ciò significa che proviene dal Latino insieme ad altre lingue come lo spagnolo, il francese e il portoghese. Tutte queste lingue hanno diversi aspetti in comune, elementi lessicali e alcune strutture grammaticali che non possiamo trovare in lingue come l’inglese e il tedesco. Il latino è stato la lingua ufficiale durante l’Impero romano. Per questo motivo ha profondamente influenzato le lingue in diversi territori europei. Oltretutto, esso ha anche rappresentato la lingua ufficiale della chiesa cattolica per un periodo molto lungo. Considerando tutti questi elementi, è facile capire perché le suddette lingue siano così simili fra loro e a volte possano sembrare una sola lingua, nonostante le differenze. Allo stesso tempo è molto interessante sottolineare come la lingua italiana sia un fenomeno molto recente. L’Italia, infatti, è stata fondata coma nazione solo nel 1861 e la lingua parlata al tempo era molto diversa dall’italiano standard che conosciamo oggi: in altre parole, l’italiano standard non esisteva. Gli italiani hanno parlato dialetti locali per molto tempo. Questi dialetti erano profondamente diversi l’uno dall’altro. Se un cittadino proveniente da Milano avesse provato a parlare con un siciliano, non si sarebbero probabilmente capiti. Ciò accadrebbe tuttora, considerando la diversità dei dialetti. La nascita dell’italiano standard è stato un fenomeno abbastanza recente che è gradualmente cresciuto a causa dell’introduzione di nuovi strumenti tecnologici. La TV ha decisamente giocato un ruolo chiave in questo processo. Infatti, grazie alla diffusione di programmi televisivi ed emittenti radio negli anni ’50 e ’60 in Italia, la gente si è abituata al nuovo italiano standard promosso dai mass-media e ha iniziato a parlarlo, abbandonando gradualmente l’uso di dialetti e gerghi locali. Ciao a tutti! I hope this brief introduction to the history of the Italian language will help you understand many of it's peculiarities. Marco

ItalianPod101.com Verified
Wednesday at 11:42 AM
Your comment is awaiting moderation.

Hi Jane Thomas,


Grazie per il consiglio!

Thank you for the recommendation!:thumbsup:


Ofelia

Team ItalianPod101.com

Jane Thomas
Tuesday at 01:35 AM
Your comment is awaiting moderation.

"La Bella Lingua"

Vi consiglio questo libro di Dianne Hales, sulla storia della lingua italiana- é molto divertente.É scritto in inglese.


I recommend this book ' The Bella Lingua', on the history of the Italian language, it's written in English and very interesting and amusing. :)

ItalianPod101.com Verified
Friday at 05:01 PM
Your comment is awaiting moderation.

Hi everyone,


@cari p prego!


@Lee, you are right! we should write a blog about that :laughing: Thank you for posting! Grazie per il commento!


Ofelia

Team ItalianPod101.com

Lee
Wednesday at 01:33 PM
Your comment is awaiting moderation.

Marco,


Mi sorprende moltissimo che non sia stato menzionato che il dialetto fiorentino di Dante fece la fondazione dell'italiano moderno nel Trecento. Fu Dante chi si ostinava a scrivere ed a parlare nell'italiano quotidiano (cioè, il fiorentino che era sua lingua materna) invece del latino, e tutto il mondo conosce il due proverbi famosi "lingua di Toscana, lingua di Dio" e "lingua toscana in bocca romana" per descrivere l'italiano perfetto.


I'm surprised that it wasn't mentioned that Dante's Florentine dialect laid the foundation for modern Italian in the 14th Century. It was Dante who insisted on writing and speaking in everyday Italian (that is, in his native Florentine dialect) instead of in Latin, and everyone knows the two famous proverbs "language of Tuscany, language of God" and "Tuscan tongue in Roman mouth" to describe the perfect Italian.

Brian
Saturday at 05:34 AM
Your comment is awaiting moderation.

I have learned to appreciate both Italian standard (Tuscany dialect) and the Calabrese dialects. If you are interested in learning what a dialect sounds like in comparison to Italian standard go to youtube and search for 'il cosentino per tutti in 7 giorni' you can learn a little bit of the dialect for fun.

cari p
Wednesday at 11:28 AM
Your comment is awaiting moderation.

:razz:

Grazie

Consuelo
Thursday at 11:46 AM
Your comment is awaiting moderation.

Ciao Jose,


thank you. Grazie mille!!

In the audioblog section you will find other audioblogs interesting like this.


A presto!


Consuelo

Jose
Wednesday at 10:19 PM
Your comment is awaiting moderation.

i really like this lesson, it's very interesting ^^

Marco
Wednesday at 10:50 AM
Your comment is awaiting moderation.

Yes, usually people who can speak dialect, change to standard Italian when talking to foreigners.

Ciao

Jacqueline
Wednesday at 01:19 AM
Your comment is awaiting moderation.

Molto interessante la storia della lingua italiana.


I'm glad people are not using dialects so often anymore and are using the standard italian :mrgreen:, that makes it easier for us who are learning the language to understand.