Dialogue

Vocabulary

Learn New Words FAST with this Lesson’s Vocab Review List

Get this lesson’s key vocab, their translations and pronunciations. Sign up for your Free Lifetime Account Now and get 7 Days of Premium Access including this feature.

Or sign up using Facebook
Already a Member?

Lesson Notes

Unlock In-Depth Explanations & Exclusive Takeaways with Printable Lesson Notes

Unlock Lesson Notes and Transcripts for every single lesson. Sign Up for a Free Lifetime Account and Get 7 Days of Premium Access.

Or sign up using Facebook
Already a Member?

Lesson Transcript

Inventori italiani
Gli italiani hanno contribuito a inventare molte delle cose che usiamo quotidianamente. Guardiamo insieme alcune delle più interessanti invenzioni assieme ai loro inventori. Una delle invenzioni che permette a me e a voi di ascoltare quest’audio blog è la pila di Alessandro Volta. Nel 1800 egli sviluppò il primo metodo pratico di generare corrente elettrica. La pila consiste in dischi di zinco e rame separati da un disco di cartone imbevuto in acqua salata.
Altra grande invenzione che ormai sta però scomparendo è la carta carbone, inventata da Pellegrino Turri nel 1806. Ma non possiamo dimenticare Galileo Galilei, il quale nel lontano 1609 sviluppo l’idea del telescopio, originariamente inventato in Olanda. Quando iniziò a usare questo nuovo strumento per osservare il cielo scoprì che la luna non aveva una superficie liscia, ma era in realtà ricoperta di crateri. Egli continuò ad osservare gli astri dando nuova vita alla teoria copernicana, per la quale è il sole al centro del sistema solare e non la terra.
E cosa dire di Leonardo da Vinci, uno degli Italiani più conosciuti. Egli riuscì ad eccellere in talmente tanti campi di studio che è spesso definito “genio universale”. Le sue idee e invenzioni erano talmente avanzate che soltanto negli ultimi anni siamo riusciti a svilupparle appieno. Un esempio è l’elicottero, da lui concettualizzato nel XIV sec.
Per finire parliamo di un italiano che ha contribuito allo sviluppo dell’energia nucleare, Enrico Fermi. Agli inizi del 1930 fece molti esperimenti sugli atomi arrivando a scoprire la fissione nucleare. Dopo aver ricevuto il premio Nobel per la fisica nel 1938, si trasferì negli Stati Uniti a Chicago. Qui supervisionò lo sviluppo del primo reattore nucleare al mondo.

Review Track

4 Comments

Hide
Please to leave a comment.
😄 😞 😳 😁 😒 😎 😠 😆 😅 😜 😉 😭 😇 😴 😮 😈 ❤️️ 👍

ItalianPod101.com Verified
Thursday at 06:30 PM
Pinned Comment
Your comment is awaiting moderation.

Inventori italiani Gli italiani hanno contribuito a inventare molte delle cose che usiamo quotidianamente. Guardiamo insieme alcune delle più interessanti invenzioni assieme ai loro inventori. Una delle invenzioni che permette a me e a voi di ascoltare quest’audio blog è la pila di Alessandro Volta. Nel 1800 egli sviluppò il primo metodo pratico di generare corrente elettrica. La pila consiste in dischi di zinco e rame separati da un disco di cartone imbevuto in acqua salata. Altra grande invenzione che ormai sta però scomparendo è la carta carbone, inventata da Pellegrino Turri nel 1806. Ma non possiamo dimenticare Galileo Galilei, il quale nel lontano 1609 sviluppo l’idea del telescopio, originariamente inventato in Olanda. Quando iniziò a usare questo nuovo strumento per osservare il cielo scoprì che la luna non aveva una superficie liscia, ma era in realtà ricoperta di crateri. Egli continuò ad osservare gli astri dando nuova vita alla teoria copernicana, per la quale è il sole al centro del sistema solare e non la terra. E cosa dire di Leonardo da Vinci, uno degli Italiani più conosciuti. Egli riuscì ad eccellere in talmente tanti campi di studio che è spesso definito “genio universale”. Le sue idee e invenzioni erano talmente avanzate che soltanto negli ultimi anni siamo riusciti a svilupparle appieno. Un esempio è l’elicottero, da lui concettualizzato nel XIV sec. Per finire parliamo di un italiano che ha contribuito allo sviluppo dell’energia nucleare, Enrico Fermi. Agli inizi del 1930 fece molti esperimenti sugli atomi arrivando a scoprire la fissione nucleare. Dopo aver ricevuto il premio Nobel per la fisica nel 1938, si trasferì negli Stati Uniti a Chicago. Qui supervisionò lo sviluppo del primo reattore nucleare al mondo.

ItalianPod101.com Verified
Saturday at 07:56 PM
Your comment is awaiting moderation.

Ciao Angela,

sì credo che tu abbia ragione. Il XIV secolo è sbagliato. Dovrebbe essere il XV secolo (Leonardo ha concettualizzato l'elicottero nel 1480 circa). Vedrò se si può far correggere, grazie.


Attenta! XV secolo = 1400

XVI secolo = 1500

😉


Valentina

Team ItalianPod101.com

Angela
Monday at 12:45 AM
Your comment is awaiting moderation.

Il testo dice che l'elicottero era concettualizzato nel XIV secolo da Leonardo (Vinci, 15 aprile 1452 - Amboise, 2 maggio 1519).


Ma non è vero che il XIV secolo = il trecento = 1300's?


Non è che Leonardo visse nel XV secolo (1500's), e un po' nel XVI secolo (1600's)?


Grazie!

Ademir Brun
Thursday at 11:28 PM
Your comment is awaiting moderation.

:smile: