Dialogue

Vocabulary

Learn New Words FAST with this Lesson’s Vocab Review List

Get this lesson’s key vocab, their translations and pronunciations. Sign up for your Free Lifetime Account Now and get 7 Days of Premium Access including this feature.

Or sign up using Facebook
Already a Member?

Lesson Notes

Unlock In-Depth Explanations & Exclusive Takeaways with Printable Lesson Notes

Unlock Lesson Notes and Transcripts for every single lesson. Sign Up for a Free Lifetime Account and Get 7 Days of Premium Access.

Or sign up using Facebook
Already a Member?

Lesson Transcript

Una passeggiata in Etruria
A tutti gli appassionati di archeologia e agli amanti della natura vorrei proporre una visita immaginaria attraverso le meravigliose rovine della civiltà etrusca che si estendono su tutto il territorio della provincia di Viterbo.
Vediamo quali sono i maggiori centri di interesse!
Spostiamoci verso il mare, a Tarquinia. Tarquinia era una delle città più potenti dell’Etruria e rappresenta uno dei siti archeologici più ricchi. Qui si trova l’Ara della Regina che è il tempio più grande dell’Etruria, da dove provengono i due Cavalli alati in terracotta che sono diventati l’emblema della città. Poco fuori dal centro abitato si estende la vasta zona della necropoli che conta migliaia di tombe ricche di affreschi che riproducono momenti della vita degli antichi etruschi, come banchetti, scene di caccia e giochi. È possibile, inoltre, ammirare gli affreschi delle tombe più famose (tombe delle Bighe, del Triclinio, delle Olimpiadi, della Nave) all’interno del museo nazionale.
Vulci- un pò più a Nord e più distante dal mare, si sviluppa la grande necropoli di Vulci. L’attrazione principale di questa necropoli è la tomba François, del IV secolo a.C.. Questa tomba è famosa per i suoi meravigliosi affreschi di cui oggi è possibile vedere solo una riproduzione, gli originali furono staccati nel 1863 per ordine della famiglia Turlonia e conservati ancora oggi a Villa Albani a Roma. Gli affreschi rappresentano due scene di guerra- a destra della sala principale, la lotta dei Vulcenti contro i romani, e a sinistra il sacrificio dei guerrieri troiani da parte di Achille per vendicare la morte dell’amico Patroclo.
Per una visita più avventurosa ci si può spostare verso le campagne di Vetralla, nelle zone di Grotta Porcina e Norchia, dove, mentre si passeggia per boschi incontaminati, si possono ammirare imponenti tombe etrusche ricavate da pareti di tufo e caratterizzate dalla tipica Finta Porta a T, scolpita in rilievo sull’ingresso principale.
Allora, non vi è venuta voglia di andare alla scoperta dei luoghi dove migliaia di anni fa gli Etruschi costruirono il loro impero?

Review Track

4 Comments

Hide
Please to leave a comment.
😄 😞 😳 😁 😒 😎 😠 😆 😅 😜 😉 😭 😇 😴 😮 😈 ❤️️ 👍

ItalianPod101.com Verified
Thursday at 06:30 PM
Pinned Comment
Your comment is awaiting moderation.

Ciao! Italian: Una passeggiata in Etruria A tutti gli appassionati di archeologia e agli amanti della natura vorrei proporre una visita immaginaria attraverso le meravigliose rovine della civiltà etrusca che si estendono su tutto il territorio della provincia di Viterbo. Vediamo quali sono i maggiori centri di interesse! Spostiamoci verso il mare, a Tarquinia. Tarquinia era una delle città più potenti dell’Etruria e rappresenta uno dei siti archeologici più ricchi. Qui si trova l’Ara della Regina che è il tempio più grande dell’Etruria, da dove provengono i due Cavalli alati in terracotta che sono diventati l’emblema della città. Poco fuori dal centro abitato si estende la vasta zona della necropoli che conta migliaia di tombe ricche di affreschi che riproducono momenti della vita degli antichi etruschi, come banchetti, scene di caccia e giochi. È possibile, inoltre, ammirare gli affreschi delle tombe più famose (tombe delle Bighe, del Triclinio, delle Olimpiadi, della Nave) all’interno del museo nazionale. Vulci: un pò più a Nord e più distante dal mare, si sviluppa la grande necropoli di Vulci. L’attrazione principale di questa necropoli è la tomba François, del IV secolo a.C.. Questa tomba è famosa per i suoi meravigliosi affreschi di cui oggi è possibile vedere solo una riproduzione, gli originali furono staccati nel 1863 per ordine della famiglia Turlonia e conservati ancora oggi a Villa Albani a Roma. Gli affreschi rappresentano due scene di guerra: a destra della sala principale, la lotta dei Vulcenti contro i romani, e a sinistra il sacrificio dei guerrieri troiani da parte di Achille per vendicare la morte dell’amico Patroclo. Per una visita più avventurosa ci si può spostare verso le campagne di Vetralla, nelle zone di Grotta Porcina e Norchia, dove, mentre si passeggia per boschi incontaminati, si possono ammirare imponenti tombe etrusche ricavate da pareti di tufo e caratterizzate dalla tipica Finta Porta a T, scolpita in rilievo sull’ingresso principale. Allora, non vi è venuta voglia di andare alla scoperta dei luoghi dove migliaia di anni fa gli Etruschi costruirono il loro impero?

ItalianPod101.com Verified
Thursday at 02:20 AM
Your comment is awaiting moderation.

Ciao Angela,

grazie per il tuo commento entusiasta. Siamo contenti che le lezioni ti siano piaciute!

Ho solo una piccola correzione per te:

stupeficante -> stupefacente


😉


A presto,

Valentina

Team ItalianPod101.com

Angela
Saturday at 09:40 AM
Your comment is awaiting moderation.

Grazie per questi due lezioni simpatiche, "Politeismo / Stupor Mundi" ed "Etruria" .

Il primo mi ha fatto rivisitare la "conversione di Paolo", sempre come piacevole così stupeficante.

Il secondo mi ha fatto leggere più sugli Etruschi.

petiteclaire
Sunday at 12:49 AM
Your comment is awaiting moderation.

Grazie mille !:grin: